Choose your language:

Certigem: Il servizio globale per il gioielliere

Il rubino sintetico 29/04/16

Sin dai primi anni del 1900 sono in commercio rubini sintetici prodotti con il metodo di fusione (verneuil) e con il metodo del tiraggio ( Czochralski ). Si tratta di due metodi diversi ma il materiale ottenuto presenta le stesse caratteristiche. Sono del tutto simili ai naturali ma al microscopio presentano strie curve di accrescimento, bolle gassose e fratture da tensione.

Il metodo in fondente produce invece materiale internamente più simile al naturale. Le inclusioni tipiche sono quelle lamellari in forme geometriche, inclusioni di fondente a forma di "velo" e inclusioni a "polvere".