Choose your language:

Certigem: Il servizio globale per il gioielliere

Acquamarina "insanguinata" 21/02/18

Riportiamo da un articolo interessante, tratto dalla rivista "Sfaccettature Facets " del marzo 2006 un fatto avvenuto a Opanayake, a circa 25 km dalla capitale cingalese delle gemme, Ratnapura. In questo luogo c'è una piantagione di alberi della gomma e una cava di quarzite bianca che viene utilizzata come materiale da costruzione. Scavando in questa cava sono emersi enormi cristalli di berillo acquamarina. Gli operai non si resero conto di cosa si trattasse. Un mercante di pietre passò di lì e,riconoscendo il prezioso materiale, riuscì a portarsi via con poco niente ben 500 kg di berillo acquamarina!. Dopo alcune settimane, si scoprì l'accaduto e migliaia di persone si recarono sul luogo nella speranza di portarsi via almeno un pò del prezioso materiale. La gente arrivò ad occupare il luogo tanto che venne chiamata la polizia per ristabilire l'ordine. La situazione andò talmente fuori controllo che addirittura la polizia si trovò costretta a sparare e l'esercito venne chiamato a presidiare permanentemente il luogo.Quello che venne scoperto fu un enorme deposito primario di berillo acquamarina .